L76 Platinum Series (DIL Dilatometro)

Serie Dilatometro robusto ed economico

Linseis L76 Platinum Series (DIL Dilatometer) Dilatometry

Il principale campo d'applicazione del Dilatometro LINSEIS L76 è la misurazione del CTE della ceramica, dei mattoni, delle piastrelle, delle porcellane e dei materiali da costruzione. Inoltre viene largamente utilizzato per controllo qualità della ceramica e nell'industria metallurgica. 

Grazie allo sviluppo e alla costruzione dei dilatometri in Linseis a partire dal 1955, questo strumento è molto affidabile e copre una vasta gamma di temperature da RT fino a 1000°C, 1400°C e 1600°C con fornaci intercambiabili. Consiste in sistemi di misurazione realizzati in vetro al quarzo (fino a 1100°C) e Al2O3 (fino a 1600°C). Il sensore è un LVDT ad altissima precisione (trasformatore differenziale variabile lineare), che ha una risoluzione a livello di nanometri. Insieme al pacchetto di software a 32 bit LINSEIS WIN-TA / WIN-DIL, il dilatometro fornisce un'eccellente soluzione per le misurazioni del CTE adattissime al controllo qualità. 

Possono essere misurate le seguenti proprietà fisiche:

 CTE, Espansione termica lineare, CTE-fisico Alpha, temperatura di sinterizzazione, trasformazioni di fase, punti di rammollimento, temperature di decomposizione, temperature di transizione vetrosa. 

    intervallo di temperatura*:

    Ambiente fino a 1600°C

    LVDT:

    risoluzione Delta L: 0,05 nm
    intervallo di misura: +/- 2500 µm
    forza di contatto: 50 mN fino a 1 N
    encoder ottico:
    risoluzione Delta L: 1 nm
    intervallo di misura: +/- 25000 µm
    detezione automatica della lunghezza del campione: yes
    modulazione di forza: no
    forza di contatto: 50 mN up to 3N
    configurazione con multi fornace: In opzione
    fornace motorizzatta: In opzione
    sistema di gestione dei gas: manuale oppure con mass flow controller 1/3 o con più gas
    regolazione della forza di contatto: -
    singolo/doppio dilatometro: -
    detezione del punto di rammollimento: incluso
    calcolo della densità: in opzione
    L-DTA: in opzione
    Rate controlled sintering (RCS): in opzione
    biblioteca termica: in opzione
    termostatizzazione elettrica della testa di misura: incluso
    opzione di raffredamento: LN2
    tenuta al vuoto: -
    sistema di evacuazione automatica: -
    trappola per ossigeno: -

    * dipende dalla fornace

      Tutti i dispositivi termo-analitici della LINSEIS sono controllati tramite PC ed i moduli individuali di software funzionano esclusivamente con i sistemi operativi della Microsoft Windows. Il software completo consiste di 3 moduli: controllo della temperatura, acquisizione dei dati e valutazione dei dati. Il software a 32 bit della Linseis abbraccia tutte le caratteristiche essenziali per la preparazione, esecuzione e valutazione della misura in una curva DIL, come con tutti gli altri test termo-analitici. Grazie ai nostri specialisti ed esperti in applicazioni la LINSEIS è stata in grado di sviluppare questo software di facile comprensione ed altamente pratico.

      Caratteristiche generali:

      • Programma di text editing

      • Sicurezza dei dati in caso di interruzione della corrente elettrica 

      • Protezione della termocoppia dalla rottura

      • Ripetizione di misure con minimo input di parametri 

      • Valutazione della misura a prova ancora in corso

      • Sovrapposizione fino a 32 curve

      • Archiviazione ed esportazione delle valutazioni

      • Esportazione ed importazione dei dati ASCII 

      • Esportazione dei dati a MS Excel

      • Analisi con più metodi (DSC TG, TMA, DIL, etc.)

      • Funzione Zoom 

      • Interpolazione Derivate 1. e 2.

      • Controllo del gas programmabile 

      • Pacchetto di valutazione statistica 

      • Cambio di scala di misura

      Caratteristiche del DIL

      • Valutazione della transizione vetrosa e del punto di rammollimento 

      • Rilevamento del punto di rammollimento tramite l'arresto controllato del Sistema automatico via      

         software

      • Display del restringimento campione relativo/assoluto o delle curve di espansione

      • Presentazione e calcolo del coefficiente di espansione tecnica / fisica 

      • Calcolo del tasso di sinterizzazione controllata (RCS) 

      • Valutazione del processo di sinterizzazione 

      • Funzioni semiautomatiche di valutazione 

      • Diverse caratteristiche di correzione del sistema 

      • Regolazione automatica del punto zero 

      • Regolazione automatica della pressione del campione controllata via software

         

        Materiali

        Ceramica/Vetro/Materiale da costruzione

        Industria

        Ceramica/ Materiali da costruzione/ Industria del vetro,/Università e Ricerca/ Metalli / Industria delle leghe in ferro

        Campione in vetro; punto di rammollimento

        Per misurare un campione in vetro fino al rammollimento, il software dà la possibilità di interrompere la rampa di riscaldamento quando il campione inizia a derformarsi. Si può selezionare un valore in µm oppure in percentuale di ritiro. Quando si supera il valore impostato, il programma passa nella rampa successiva, nella quale è impostato, per es., un raffreddamento. In questa maniera si misura il punto di rammollimento proteggendo inoltre il sistema di misura in automatico.

          Ecco un piccolo estratto degli accessori disponibili:

          • Diversi tipi (design/materiali) di portacampioni

          • Diversi calibri di Venier per l'inserimento online della lunghezza del campione 

          • Diversi Moduli di controllo dei gas; manuali, semi-automatici ed automatici (MFC) fino a 4 gas

          • Opzione del software per il tasso di sinterizzazione controllata (RCS)