L75 PT Quattro (DIL Dilatometro)

Dilatometro di ricerca per 4 campioni

DIL L75 PT Quattro Dilatometer Dilatometry

Il dilatometro L75 PT Quattro della LINSEIS è uno strumento molto particolare che è stato sviluppato per i clienti che hannoa che fare con un elevato numero di campioni. Il dilatometro Quattro è costituito da 4 sensori separati di misura, in grado di misurare simultaneamente sia 4 diversi campioni alla volta sia 3 campioni differenti con lo standard di riferimento.  

Ciò significa che la produttività del dilatometro Quattro è 3 volte maggiore in confronto ai dilatometri normalmente usati a doppia asta di spinta. Con il dilatometro a doppia asta di spinta si può misurare un solo campione alla volta assieme allo standard.  

Un'altra caratteristica del dilatometro Quattro è un meccanismo automatico di chiusura della fornace. Questa caratteristica fa in modo che la fornace si chiuda automaticamente al termine di ciascuna misura, senza l'intervento dell'operatore. Ciò consente all'utente di inserire nuovi campioni mentre la fornace si sta ancora raffreddando, quando una seconda o terza fornace viene montata sul sistema la capacità produttiva del campione può perfino aumentare in modo significativo.

Il dilatometro Quattro utilizza un particolare amplificatore con una configurazione automatica dello zero per tutti e 4 i campioni. Inoltre c'è il "rilascio manuale della velocità dell'asta di spinta" per ciascun campione. Con questa caratteristica tutti e 4 i campioni possono essere facilmente modificati e correttamente configurati per misure molto accurate. 

Siamo orgogliosi di dire che, allo stato dell’arte, Linseis è il solo fornitore mondiale che possa offrire questo tipo di dilatometro altamente specializzato. E' un altro esempio della nostra variegata linea di strumenti per la termoanalisi.

    Numero di campioni: 4
    Temperature: -180°C fino a 500/700/1000°C
    RT fino a 1000/1400/1600/1750/2000/2400/2800°C 
    Velocità di riscaldamento/raffreddamento: 0.01 K/min ... 50 K/min (a seconda della fornace)
    Portacampioni: Silice fusa
      Al2O3 <1750°C
    Lunghezza campione: max. 50 mm
    Diametro campione: max. 7 mm
    Campo di misura: 500/5000 µm
    Risoluzione: 1.25 nm
    Atmosfere: inerte, in ossidazione,in riduzione, sottovuoto, statico/dinamico 
    Elettronica: Integrata
    Interfaccia: USB

      Tutti i dispositivi termo-analitici della LINSEIS sono controllati tramite PC ed i moduli individuali di software funzionano esclusivamente con i sistemi operativi della Microsoft Windows. Il software completo consiste di 3 moduli: controllo della temperatura, acquisizione dei dati e valutazione dei dati. Il software a 32 bit della Linseis abbraccia tutte le caratteristiche essenziali per la preparazione, esecuzione e valutazione della misura in una curva DIL, come con tutti gli altri test termo-analitici. Grazie ai nostri specialisti ed esperti in applicazioni la LINSEIS è stata in grado di sviluppare questo software di facile comprensione ed altamente pratico.

      Caratteristiche generali:

      • Programma di text editing

      • Sicurezza dei dati in caso di interruzione della corrente elettrica 

      • Protezione della termocoppia dalla rottura

      • Ripetizione di misure con minimo input di parametri 

      • Valutazione della misurazione corrente

      • Sovrapposizione fino a 32 curve

      • Archiviazione ed esportazione delle valutazioni

      • Esportazione ed importazione dei dati ASCII 

      • Esportazione dei dati a MS Excel

      • Analisi con più metodi (DSC TG, TMA, DIL, etc.)

      • Funzione Zoom 

      • Interpolazione Derivate 1. e 2.

      • Controllo del gas programmabile 

      • Pacchetto di valutazione statistica 

      • Cambio di scala

      Caratteristiche del DIL

      • Valutazione della transizione vetrosa e del punto di rammollimento 

      • Rilevamento del punto di rammollimento tramite l'arresto controllato via software del Sistema automatico

      • Display del restringimento relativo/assoluto o delle curve di espansione

      • Presentazione e calcolo del coefficiente di espansione tecnica / fisica 

      • Software del tasso di sinterizzazione controllata (RCS) 

      • Valutazione del processo di sinterizzazione 

      • Funzioni semiautomatiche di valutazione 

      • Diverse caratteristiche di correzione del sistema 

      • Regolazione automatica del punto zero 

      • Regolazione automatica della pressione del campione controllata dal software

         

        Materiali

        Polimeri/ ceramici,vetro, materiali da costruzione/ metalli/leghe/prodotti inorganici 

        Industria

        Ceramica/ materiali da costruzione e industria del vetro/ automobilistica, aviazione, aerospaziale/ Università e Ricerca/ metalli, industria delle ferroleghe/ industria elettronica 

        Vetroceramica

        Il metodo dilatometrico è eccellente per determinare l'espansione termica (CTE) e il punto di rammollimento dei materiali in vetroceramica. Oltre all'espansione assoluta e al coefficiente di espansione (CTE) si può trovare la prima derivata dell'espansione assoluta. Si può determinare la massima espansione termica e quindi il punto di rammollimento di questo materiale laddove la prima derivata raggiunge  lo zero.

         

        Ceramica / Metallurgia delle polveri 

        Nei processi di produzione della ceramica high-tech è di alto interesse la simulazione dei processi di sinterizzazione. Quando si utilizza il pacchetto opzionale del software RCS (sinterizzazione controllata del tasso) è possibile programmare la sinterizzazione controllata con il dilatometro come nella teoria di PALMOUR III. La seguente applicazione è il processo di sinterizzazione di ZrO2. Qui viene raggiunta la densità del 100%. La velocità iniziale di riscaldamento diminuisce quado si raggiunge la densità finale.

          • Ecco un piccolo estratto degli accessori disponibili 

            Opzioni fornace:

            • L75V 500LT -180°C fino a +500°C

            • L75V 700LT -180°C fino a +700°C 

            • L75V 1000LT -180°C fino a +1000°C 

            • L75V 1000 RT fino a 1000°C

            • L75V 1400 RT fino a 1400°C

            • L75V 1550 RT fino a 1600°C

            • L75V 1750 RT fino a 1750°C 

            • L75V 2000 RT fino a 2000°C

            • L75V 2400 RT fino a 2400°C

            • L75V 2800 RT fino a 2800°C

            Accessori:

            • Dispositivi di preparazione campione

            • Diversi tipi di portacampioni (design/materiali) 

            • Calibri di Venier per inserimento online della lunghezza campione 

            • Moduli di controllo flusso di gas fino a 4 gas 

            • Diverse pompe rotanti e turbomolecolari