STA PT1000 (STA Analisi termica simultanea)

Termobilancia a costo contenuto

L'STA PT1000 della Linseis è una termobilancia a valigetta che offre un design molto semplice. Perfino la tara verrà misurata elettronicamente in un campione di peso fino a 10g. Le fornaci appositamente progettate permettono rapidi tassi di riscaldamento e di raffreddamento ed un controllo molto preciso della temperatura. Questo sistema può essere facoltativamente attrezzato con un dispositivo di accoppiamento per EGA (analisi evoluta del gas). Questo strumento è estremamente idoneo per la composizione termica, per la stabilità termica e per gli studi sull'ossidazione. 

Caratteristiche

  • Bilancia a caricamento dall'alto precisa al di sotto dei microgrammi 
  • Temperature che vanno da RT fino a 1000°C (temperatura campione)
  • Sistemi di misurazione convertibili TG - DTA/DSC

Un robot campione a 84 posizioni opzionale associato ad un opzionale sistema di controllo gas automatico  ed ad un sistema di evacuazione automatico rende possibile operazioni inaspettate.

 

    Modello:  STA PT1000 STA PT1000 HiRes
    Temperature: RT fino a 1000°C RT fino a 1000°C
    Massa del campione: fino a 25g  fino a 5g
    Risoluzione: 0.5 ug 0.1 ug
    Sistema di misurazione: E/K/S E/K/S
    Sottovuoto: 10E-2mbar 10E-2mbar
    Velocità di raffreddamento:  < 15min (1000°C – 100°C) < 15min (1000°C – 100°C)
    Sensori:  TG TG

    TG – DTA TG – DTA

    TG – DSC TG – DSC

      TG – DSC (Cp)
    Opzioni:    
    DTA – Calc.: opzionale opzionale
    Scatola di controllo gas: opzionale opzionale
    Robot campione: 42 posizioni 84 posizioni

      Tutti gli strumenti termo-analitici della LINSEIS vengono controllati tramite pc. I software individuali del software lavorano esclusivamente con i sistemi operativi della Microsoft® Windows®. Il software completo consiste di 3 moduli: controllo della temperatura, acquisizione dati e valutazione dati. Il software a 32 bit incorpora tutte le caratteristiche essenziali per la preparazione della misurazione, l'esecuzione e la valutazione della misurazione del STA. Grazie ai nostri specialisti ed esperti di applicazioni, LINSEIS è stata in grado di sviluppare un software di applicazione di facile comprensione ed utilizzo. 

      Caratteristiche generali

      • Programma di text editing
      • Sicurezza dati in caso d'interruzione di corrente 
      • Protezione contro la rottura della termocoppia 
      • Misurazioni a ripetizione con il minimo numero di parametri
      • Valutazione della misurazione corrente 
      • Confronto di curva fino a 32 curve 
      • Archiviazione ed esportazione delle valutazioni 
      • Esportazione ed importazione de dati ASCII
      • Esportazione dei dati a MS Excel
      • Analisi a più metodi (DSC TG, TMA, DIL, ecc.)
      • Funzione Zoom 
      • Derivazione 1 e 2 
      • Controllo regolabile di gas 
      • Pacchetto di valutazione statistica 
      • Libera impostazione dei valori scalari

      TG – Funzioni

      • Cambio della massa in rapporto a % e mg 
      • Perdita della massa controllata del tasso 
      • Valutazione della perdita di massa 
      • Valutazione della massa residua 

      HT-DSC – Funzioni

      • Temperatura di transizione vetrosa 
      • Sottrazione di curva 
      • Valutazione complessa del picco 
      • Calibrazione a più punti per la temperatura campione
      • Calibrazione a più punti per il cambio di entalpia 
      • Calibrazione Cp per il flusso termico 

        Materiali

        Polimeri, prodotti organici

        Industria

        Automobilistica / aviazione / aerospaziale, ricerca, sviluppo ed accademie, cosmetica, farmaceutica ed alimentare, chimica, elettronica 

        Vetriolo di rame

        I sali inorganici dapprima liberano l'acqua cristallina. Il vetriolo di rame riscaldato a 10°C/min. risulta nel primo stadio del TG, che corresponde a 4H2O. Il TG ed il DTA mostrano che la curva viene costruita in 2 stadi differenti, uno strettamente collegato all'altro. A circa 250°C la maggior parte dell'acqua ad esso legata evapora. 

        La decomposizione della gomma 

        Nel primo stadio di perdita della massa, avviene la disidratazione del campione. Il totale dell'acqua era 9.27%. Nella seconda fase di reazione, i componenti volatili vengono rilasciati tramite la pirolisi in atmosfera di N2. Il totale di questi componenti è 35.99%. Nella terza fase di reazione, l'atmosfera viene modificata in ossigeno - tutti i componenti organici vengono bruciati. La perdita di peso è 14.33%. Ciò che rimane, il 40.41%, sono componenti inorganici come cenere, materiali spenti oppure riempitivi. 

          Ecco un piccolo estratto degli accessori disponibili: 

            • Software per la determinazione del segnale DTA calcolato
            • Diversi tipi di pompe sottovuoto e turbo-molecolari
            • Selezione di scatole di controllo gas manuali, semiautomatiche ed automatiche (MFC)
            • Vasta gamma di crogioli (oro, argento, platino, vetro al quarzo, ossido di alluminio, alluminio, acciaio inox ad alta pressione, ecc.)
            • Robot campione fino a 64 posizioni