EGA - Ottico / In Situ (Accoppiamento EGA / Analisi))

In-Situ Accoppiamento EGA

EGA - Ottico / In Situ (Accoppiamento EGA / Analisi))

Tecniche possibili:

  • FTIR: spettroscopio di trasformazione ad infrarossi di Fourier. Misurazione dei componenti del gas tracciante o basico fino al ppm (es. H2O, CO2, CO, H2S...). Sono necessarie molecole polari.
  • Spettroscopio di Raman: misurazione dei componenti di gas basico. Si possono misurare anche molecole non-polari come H2 o N2.
  • ELIF: Fluorescenza di frammentazione indotta a laser ed eccimeri. Metodo di misurazione a laser-UV dei componenti alcalini gassosi (es. NaCI, NaOH, KCI, KOH). E' inoltre possibile un ingresso attraverso uno zaffiro UV a 193 nm.

Vantaggi della finestra ottica in sito:

  • Nessun raffreddamento/modificazione del gas di misurazione (es. nessuna fuoriuscita della condensa, nessuna reazione di transizione, nessuna traslazione di equilibro) 
  • Molti materiali con un'alta temperatura di condensazione ad es. i metalli alcalini (Na, K e loro combinazioni) possono ora essere misurati, il capillare riscaldato è il solo idoneo per 200-250°C, la porta ottica consente la misurazione fino 1600°C. 
  • Nessun intervento nel sistema di misurazione (es. mentre si introduce il gas attraverso il sottovuoto)
  • Nessuna contaminazone del gas di miurazione nel capillare da M/S o FTIR
  • Misurazioni online in tempo reale (assenza di tempi morti fino a che il volume di misurazione non sia entrato nello strumento di misurazione 

    A seconda della configurazione, contattateci per determinare le vostre esatte richieste.